Ma è vero che:

L’olio si semi è più leggero dell’olio d’oliva?

L’aspetto più chiaro e forse meno denso dell’olio di semi ci fa pensare a qualcosa di meno grasso rispetto all’olio di oliva che è più scuro e più …. denso. Hanno entrambi 9 calorie per grammo e la differenza è nella materia prima.

Il miele è meno calorico dello zucchero oppure lo zucchero di canna è meno calorico dello zucchero?

Cambia la provenienza o il metodo di lavorazione (raffinazione) ma apportano tutti 4 calorie per grammo. Anche il fruttosio ha 4 Kcal per grammo, ma ha un potere dolcificante maggiore per cui ne basta una quantità inferiore.

Mangiare primo e secondo insieme fa ingrassare?

Si ingrassa per le quantità che si assumono rispetto ai consumi. Quindi se si mangia poco primo e poco secondo è più difficile ingrassare rispetto a quando si mangia tanto primo e tanto secondo. E’ la quantità che fa la differenza.

I formaggi freschi sono dietetici?

Tutti i formaggi contengono molti grassi (i “light” sono più diluiti e quindi ne hanno meno). E purtroppo niente è dietetico se per dietetico si intende dimagrante.

E’ meglio mangiare la frutta lontano dei pasti?

Non c’è nessuna controindicazione a consumare la frutta alla fine del pasto, se questo è gradito e non determina disturbi soggettivi (es. gonfiore addominale). Consumarla lontano dai pasti è utile per fare una merenda leggera e nutriente.

I bambini in crescita e gli sportivi devono mangiare di più?

Dipende cosa significa di più. I bambini hanno necessità di crescere e devono quindi mangiare secondo questa necessità, controllando il peso. Non è vero che debbano mangiare più dell’adulto, se con “di più” si intende questo. Per quanto riguarda lo sportivo, deve mangiare di più rispetto ad un non sportivo ma non quantitativi così esagerati come si può credere, soprattutto se è allenato e quindi anche il suo metabolismo è allenato di conseguenza. Gli eccessi anche nel suo caso provocano un aumento della massa adiposa, non del muscolo o della forza.

Le uova con il tuorlo rosso sono più nutrienti di quelle con il tuorlo più “sbiadito”?

La colorazione del tuorlo dipende da pigmenti colorati che si trovano nei mangimi delle galline e non arricchiscono in nessun modo il tuorlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *