Durante la stagione estiva c’è un ampia selezione di frutta e verdure ottime da trasformare in spremute dietetiche.

I succhi appena spremuti, infatti, racchiudono tutti i principi attivi terapeutici contenuti nei vegetali freschi e crudi: vitamine brucia grassi, enzimi, sali minerali e oligo-elementi. I succhi inoltre: depurano l’organismo dalle tossine; favoriscono l’attività del fegato e dei reni e, mantengono la pelle giovane mediante antiossidanti.

Per avere reali benefici, è fondamentale assicurarsi che frutta e verdura di stagione provengano da coltivazioni biologiche. Una volta preparati, i succhi dovranno essere consumati subito, per evitare che il processo di ossidazione, causato da aria, luce e calore, annulli le proprietà salutari.

Un esempio di dieta dimagrante con le spremute prevede l’assunzione di succhi per 3 giorni quali:

Erba di grano e pompelmo
Spremere due pompelmi e sciogliere nel succo ottenuto una bustina di erba di grano liofilizzato (si trova in erboristeria e in farmacia). Questa spremuta svolge un’ottima azione brucia-grassi, in grado di neutralizzare i cuscinetti.

Sedano e limone
La miscela di sedano (diuretico) e limone (depurativo) è perfetto bevuto prima di pranzo. Vanno centrifugati 300 g di sedano e successivamente va aggiunto il succo di un limone spremuto; è possibile insaporire il cocktail con un pizzico di curcuma (spezia anti-adipe).

Cavolo, spinaci e carote
Centrifugare 300 g di foglie di cavolo, una manciata di spinaci e due carote; addolcire con un cucchiaino di miele. Una bevanda da consumare a cena, particolarmente efficace per neutralizzare gli effetti dei radicali liberi e contrastare la flaccidità dei tessuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *